La medicina quasi introvabile nelle farmacie sarde
Da qualche giorno le farmacie sarde non forniscono il Plaquenil, una delle medicine fondamentali per permettere ai malati di artrite reumatoide di alleviare i dolori e lenire gli effetti devastanti di questa grave malattia degenerativa. "Nei depositi non le hanno" è la filastrocca che i farmacisti ripetono ai malati. Pensiamo che l'assenza del farmaco nelle farmacie sia correlata alla sperimentazione dei farmaci utilizzati per curare l'artrite reumatoide contro il covid-19, e sarebbe grave che le istituzioni decidessero il sacrificio di alcuni malati per sperimentare la cura di altri. Siano garantite le cure a tutti e vengano fornite immediatamente le medicine a chi ne ha necessità senza il prolungamento di questa vera e propria interruzione di servizio di pubblica necessità.
 
Daniele Caruso - Segretario Regionale - Movimento Sociale Sardo- Destra Regionale